Le funzioni per la presentazione delle istanze di inserimento saranno aperte, secondo le indicazioni fornite dal Ministero, dalle ore 09.00 del 12 aprile fino alle ore 14.00 del 27 aprile.
Coloro che prevedono di conseguire il titolo di abilitazione e/o specializzazione successivamente alla data del 27 aprile, ma comunque entro e non oltre il 30 giugno 2023, potranno iscriversi con riserva; una volta conseguito il titolo, ne daranno comunicazione - servendosi di un’apposita funzione a tal fine attivata nel sistema informativo - entro il 4 luglio 2023, sciogliendo in tal modo la riserva e confermando a tutti gli effetti la propria iscrizione degli elenchi.
Interessati, in particolare, i partecipanti ai concorsi le cui graduatorie definitive saranno pubblicate dopo il 27 aprile, così come i frequentanti del VII ciclo di TFA che conseguiranno oltre quella data la specializzazione per il sostegno.

- DM 51 del 17.03.2023

 Sono state avviate le trattative per il Contratto Integrativo Nazionale che dovrà definire la ripartizione del FUN. Con l’apertura del tavolo si concretizza un cambiamento davvero rilevante, fortemente voluto nel CCNL 2018 e ora avviato a realizzazione. Verranno così raggiunti alcuni obiettivi fondamentali.

 

 

 

Cisl Scuola Taranto Brindisi e IRSEF IRFED organizzano il percorso formativo, rivolto a DSGA ed AA, "Gestione giuridica ed economica del personale docente ed ATA: La ricostruzione di carriera".

Quattro giornate: il 19 e 26 aprile,  il 3 e 17 maggio prossimi, dalle 15 alle 18 presso il Liceo Classico "Archita" in corso Umberto I n. 106 a Taranto.

Apertura lavori di Fabio Mancino, segretario generale Cisl Scuola Taranto Brindisi; interventi di Maria Rosaria Di Muro, funzionaria MIM - USP Matera; Gianluigi Giannuzzi Cardone, avvocato ed esperto in Diritto scolastico.

Per iscriversi: https://forms.gle/j7iarHzQgBX63X7w9

L’Associazione IRSEF-IRFED è soggetto qualificato per l’aggiornamento e la formazione del personale della scuola ai sensi del D.M. 177/2000 e O.M.90/2003 nonché del CCNL 2006/2009 Comparto Scuola e Direttiva MIUR 170/2016. L’iniziativa si configura come attività di formazione e aggiornamento ai sensi degli artt.64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola e ai sensi del CCNL Area V. 

- La locandina

A partire da oggi (6 marzo 2023), tutti gli iscritti alla Cisl Scuola possono registrarsi al sito
https://cisl.convenzioniperte.com -  inserendo cognome, nome, codice fiscale e indirizzo di posta
elettronica - per beneficiare di sconti e promozioni a largo spetto a loro riservate.
Una concreta opportunità riservata agli iscritti dalla Cisl Scuola grazie alla convenzione stipulata con il portale “Cislconvenzioniperte”.

Le promozioni sono fruibili anche mediante l’app “Vip District” disponibile sia in GooglePlay
che in App Store.

- La locandina illustrativa

Al via, stamane a Bari Palese presso il "Vittoria Parc Hotel" a Bari Palese, il Seminario formativo "L'Autonomia scolastica, con l'apertura e il saluto ai tanti partecipanti di Roberto Calienno, segretario nazionale Cisl Scuola, l'introduzione sapiente di Lucrezia Stellacci, presidente di UCIIM Puglia, esaustiva e profonda la relazione di Rossella Iovine, già Ispettrice al Ministero dell'Istruzione.

Partecipazione attenta da parte dei docenti presenti ai diversi argomenti illustrati.

 

 

Martedì 21 febbraio il quinto dei seminari formativi on line per Dirigenti scolastici, organizzati da CISL Scuola nazionale e IRSEF IRFED, dedicati al piano Scuola 4.0 - contrasto alla dispersione scolastica nell'ambito degli obiettivi del PNRR.
Tema del webinar - su piattaforma Zoom dalle 15.30 alle 17.30 - è "Proposte per la compilazione della piattaforma Futura".
Relatori Danilo Vacca e Rita Cangemi.
Per partecipare occorre registrarsi utilizzando il seguente link : https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZcpdeygrj0iGtyYpicZ7sEX5vMxq8zn-Qzj

Dopo l'iscrizione, verrà inviata mail di conferma con  le informazioni necessarie per entrare nella riunione.

Confronto sul tema tra personalità illustri organizzato da Cisl Scuola e IRSEF IRFED per il prossimo 2 marzo dalle 15.30 alle 18.30 presso l'Auditorium "Carlo Donat Cattin", in via Rieti a Roma. L’iniziativa sarà diffusa in streaming su www.cislscuola.it

Introdurrà Paola Serafin.  Concluderà Ivana Barbacci.

Previsto l’intervento del ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

- La locandina

 

 

 

 

Il prossimo 18 febbraio dalle 9.30 alle 13.30 presso il “Vittoria Parc Hotel”, a Bari Palese, Seminario formativo "L'Autonomia scolastica" organizzato da Cisl Scuola Puglia, UCIIM Puglia, Tecnodid Editrice e IRSEF IRFED.

Argomenti, il quadro normativo, i processi di programmazione, gestione e valutazione, i documenti: PTOF – RAV – PDM, la rendicontazione sociale.

 

Interverranno Roberto Calienno, segretario nazionale Cisl Scuola; Lucrezia Stellacci, presidente UCIIM Puglia, Rossella Iovine, ispettore del Ministero dell’Istruzione.

cato per l'aggiornamento del personale della scuola ai sensi del DM 177/2000 e dell'OM 90/2003 nonché del CCNL 2006/2009 Comparto Scuola e Direttiva MIUR 170/2016.

L'iniziativa si configura come attività di formazione e aggiornamento ai sensi degli Artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola e ai sensi del CCNL Area V. Al termine del Seminario verrà rilasciato attestato di partecipazione.

- La locandina

La Regione Puglia con i sindacati nella battaglia contro il nuovo dimensionamento scolastico che mette potenzialmente a rischio chiusura 60 scuole della Puglia (600 in tutt’italia).

E' quanto emerso nell’incontro di ieri (8 febbraio, ndr) tra l'assessore regionale all'Istruzione, Sebastiano Leo, con i referenti dei sindacati scuola e dell’USR Puglia. Leo,  ha annunciato che la Regione impugnerà davanti alla Corte Costituzionale il provvedimento sul dimensionamento scolastico contenuto nella Legge di Stabilità 2023.

Iniziativa condivisa dai sindacati che hanno espresso pieno sostegno alla strada del ricorso, strada intrapresa dalla Regione Campania e probabilmente da altre Regioni. 

Com’è noto,  Cisl Scuola Puglia e gli altri sindacati scuola della regione si oppongono al nuovo dimensionamento che accorpa gli istituti con meno di 900 iscritti. La chiusura di 60 scuole nella regione, porterebbe alla perdita di altrettanti posti di Dirigente scolastico e di Dsga; e alla conseguente riduzione di posti di docenti e ATA.

Rassegna stampa on line sull'incontro Regione - Sindacati - USR

- Scuola, la Regione pronta a impugnare l'accorpamento degli istituti - RAI / TGR Puglia

- In Puglia 60 scuole a rischio chiusura: la Regione fa fronte comune coi sindacati

- Dimensionamento scolastico, Leo incontra i sindacati e promette battaglia: "Facciamo fronte comune"

Per informarsi sulle opportunità per andare in pensione con  "Opzione donna", "Quota 103", "Ape social" - tenendo presenti le novità introdotte dalla Finanziaria 2023  - è possibile rivolgersi al Patronato INAS prenotando un appuntamento presso una delle sedi di detto Patronato nelle diverse sedi provinciali in Puglia. Possibile anche contattare i delegati Cisl Scuola nella propria sede di servizio.

La scadenza per le dimissioni volontarie è fissata al 28 febbraio 2023.

- La locandina

 

 

 

 

È dedicato alle problematiche connesse alla gestione e alla progettazione delle attività il webinar a cura di CISL Scuola e IRSEF IRFED sull'investimento 3.2 Scuola 4.0 previsto dal PNRR.
L'iniziativa, rivolta a Dirigenti Scolastici e DSGA iscritti alla CISL Scuola, si svolge in modalità on line su piattaforma Zoom lunedì 30 gennaio dalle 17.30 alle 19.30.
Chi intende partecipare deve registrarsi anticipatamente compilando il modulo cui si accede tramite il link riportato sulla locandina.
A chi si registra vengono inviate via mail le informazioni necessarie per entrare nella riunione.
Relatori dell'incontro Sabrina BoarelliFranco Cristin e i dirigenti del Coordinamento DS CISL Scuola.

“Bravi Dirigenti si diventa… e noi siamo e saremo al vostro fianco”

Pubblicato in GU, lo scorso 22 dicembre 2022, il Regolamento per lo svolgimento del Concorso a Dirigente scolastico.
Tecnodid, UCIIM Puglia, Cisl Scuola Puglia e IRSEF-IRFED hanno organizzato un percorso di preparazione finalizzato al superamento delle prove, preselettiva e scritta.
È ammesso a partecipare il personale docente ed educativo di istituzioni statali con contratto a tempo indeterminato e confermato in ruolo con almeno un servizio, effettivamente prestato, di 5 anni in istituzioni scolastiche ed educative statali e che sia in possesso di determinati titoli di studio.

Condizioni per partecipare - Agli interessati alla frequenza del corso e al materiale didattico multimediale, è richiesto d’impegnarsi a specifiche condizioni descritte nella comunicazione del Corso (disponibile in calce).
Iscrizione - Entro e non oltre il 10 febbraio p.v. occorrerà formalizzare l’iscrizione al corso, senza alcun ulteriore impegno economico, utilizzando esclusivamente il seguente link https://forms.gle/q7aok3NaYwY6dTis7 avendo cura di allegare la richiesta documentazione.
All’atto dell’iscrizione saranno fornite ulteriori e più dettagliate informazioni e, previo consenso, si potrà essere inseriti in una chat utilizzata esclusivamente per le finalità del corso.

- La comunicazione sul Corso con le dettagliate indicazioni e modalità di partecipazione

“Per la Cisl Scuola è indispensabile mettere in sicurezza il sistema di istruzione pubblica, nella sua dimensione unitaria e nazionale, rispetto a ogni ipotesi di regionalizzazione. Diversamente, si andrebbe in direzione esattamente opposta a quella indicata dal Pnrr, che punta a ridurre ed eliminare disparità e disuguaglianze ancora molto marcate fra le diverse aree del Paese anche per quanto riguarda gli esiti formativi”.
Così, tra l'altro, Ivana Barbacci, segretario generale Cisl Scuola, all’Adnkronos sull'autonomia differenziata.

 

 

 

 

 

"La Cisl si distingue, come le Federazioni della Cisl, perché non ostacola le riforme ma le orienta. La nostra azione ha l'obiettivo di correggere e migliorare la Manovra 2023. Abbiamo un'idea di Paese, di società e di scuola. Vogliamo tenere unito il Paese, da Nord a Sud, mettendo al centro i giovani, le lavoratrici e i lavoratori, i pensionati - indicando chiaramente che una delle priorità è la Scuola, l'Istruzione per i nostri ragazzi".
Poi, collega gli indicatori che caratterizzano l'attività scolastica del personale - volta a favorire la formazione dei giovani - nella situazione attuale, densa delle diverse criticità esistenti.
Così, in estrema sintesi, Fabio Mancino - segretario generale Cisl Scuola Taranto Brindisi, nel suo intervento - unico per il settore Scuola - all'Assemblea Nazionale della Cisl lo scorso 15 dicembre 2022.

- L'intervento di Fabio Mancino all'Assemblea nazionale della Cisl, a Roma il 15 dicembre 2022

   

   

 

 

Aggiorna i tuoi dati per rimanere in contatto con noi e per essere sempre informato sul mondo della scuola, diritti, iniziative, attualità, convenzioni e altre utili notizie.

A partire da lunedì 18 Maggio 2020, la Cisl Scuola Taranto Brindisi, esclusivamente nella sede di Taranto e  in quella di Brindisi, riprenderà il servizio di apertura al pubblico per la consulenza sindacale solo su appuntamento direttamente:

1. cliccando sull'apposito pulsante

2. dalla pagina Facebook della Cisl Scuola Taranto Brindisi

3. direttamente dal sito dedicato alle prenotazioni on line all'indirizzo: https://www.easybook.cloud/?id=cislscuolatarantobrindisi