CislScuola Taranto-Brindisi

L'8 giugno, sciopero di tutto il personale della scuola statale per l'intera giornata.

Per le insoddisfacenti risposte avute dal Ministero dell'Istruzione - al tavolo di conciliazione, lo scorso 29 maggio - il prossimo 8 giugno tutto il personale della scuola statale sciopererà.
E' la decisione assunta dai segretari generali di Flc CGIL, Francesco Sinopoli; CISL Scuola, Lena Gissi; UIL Scuola Rua, Giuseppe Turi; SNALS Confsal, Elvira Serafini: e GILDA Unams, Rino Di Meglio.
Per ripartire servono investimenti straordinari, non piccoli aggiustamenti.
Il Ministero, su tutte le questioni esposte nella lettera inviata per il tentativo di conciliazione dalle Organizzazioni Sindacali non ha preso alcun impegno - eccezion fatta per l'aggiornamento delle graduatorie dei supplenti.

- Il comunicato FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL, GILDA UNAMS

 Il 4 giugno 2020, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, si svolgerà il webinar rivolto ai dirigenti scolastici in servizio e ai futuri Ds dal titolo: "Le soluzioni organizzative e la gestione responsabile dei processi alla luce del quadro normativo in via di definizione".
Parteciperanno ai lavori Paola Serafin, Ds e segretario nazionale Cisl Scuola, Rocco Fazio, coordinatore Area V Cisl Scuola Puglia, e Lena Gissi, segretario generale nazionale Cisl Scuola. Modererà i lavori Roberto Calienno, segretario generale Cisl Scuola Puglia.
Iscrizioni entro il giorno 3 giugno 2020 utilizzando il link: https://forms.gle/cqTRqkJmoGjPcagKA
Ai partecipanti saranno inviate le credenziali per accedere all'evento.

- La locandina

 

Per i docenti interessati, la presentazione delle domande - online nella Piattaforma "Concorsi e Procedure selettive" del sito del Ministero dell'Istruzione - , per l'accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune è possibile da oggi. 28 maggio fino alle 23,59 del 3 luglio 2020.

I candidati possono produrre domanda in un un'unica Regione e per una sola classe di concorso che non sia ad esaurimento.
Il requisito richiesto è avere svolto almeno 36 mesi di servizio, tra l'anno scolastico 2008/2009 e l'anno scolastico 2019/20, su posto comune o di sostegno nelle scuole statali di ogni ordine e grado, nelle scuole paritarie di qualunque grado, nei percorsi di Istruzione e formazione professionale (per gli insegnamenti riconducibili alle classi di concorso di cui al DPR 19/2016), di cui almeno uno prestato nella specifica classe di concorso per la quale si partecipa.
I docenti già di ruolo in ogni ordine e grado con tre anni di servizio possono partecipare alla procedura abilitante anche senza avere un anno di servizio specifico.

- La scheda illustrativa predisposta dalla CISL Scuola

 Il Ministero comunica ha reso noto che sono sospesi i termini a suo tempo indicati (28 maggio - 15 giugno) per la presentazione delle domande di partecipazione alla procedura straordinaria per titoli ed esami per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno.
La decisione è stata assunta per realizzare, prima della presentazione delle istanze, il numero dei posti messi a concorso. 
Resta invece confermata per il 28 maggio l'apertura delle funzioni per l'invio delle istanze di partecipazione alla procedure straordinaria per l'accesso ai percorsi di abilitazione su posto comune della secondaria di I e II grado.

La CISL Scuola ha richiesto, nell'incontro di lunedì scorso, l'attivazione del confronto che è stato fissato per il 28 maggio alle ore 8.30.

Servono risorse, serve confronto sindacale, serve rispetto per gli accordi.

Si procede, invece, con atteggiamenti predeterminati e di contrasto. Non è questo il modo migliore per favorire una ripartenza del sistema scolastico sorretta da forti elementi di condivisione e collaborazione. La richiesta di conciliazione che oggi abbiamo inviato al ministero vuole essere un richiamo alla realtà per una politica governativa che ne appare spesso disancorata, affidata a narrazioni improntate a un forzato ottimismo.

Sul Decreto scuola che, tra i suoi obiettivi, ha l’immissione in ruolo di oltre 24.000 docenti precari con almeno 36 mesi di servizio, un netto giudizio 'insoddisfazione arriva dai cinque maggiori sindacati del settore  - FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS CONFSAL e GILDA UNAMS.

Le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto accordi, con due governi e tre ministri, proprio su questa materia e responsabilmente hanno condiviso le linee guida su cui aprire un dibattito serio e costruttivo per riaprire le scuole a settembre. L’unica certezza, al momento, è che Il prossimo anno scolastico si presenta con un numero di precari mai visto prima, oltre 200 mila.

E' quanto sottoscrivono i Sindacati scuola con chiarezza nel proprio comunicato unitario. Intanto, hanno inviato ai Ministeri competenti una richiesta di svolgimento del tentativo di conciliazione, sancendo formalmente lo stato di agitazione della categoria.

- Il Comunicato di FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS COFSAL, GILDA UNAMS

- La richiesta di conciliazione

Il concorso per l'assunzione di 32mila insegnanti ci sarà, ma dopo l'estate e non sarà più a quiz a risposta chiusa ma prevederà una prova scritta che contribuirà alla selezione insieme ai titoli ed al servizio. Per l'Esecutivo, il reclutamento così modulato permetterà di combattere il precariato nella scuola garantendo il merito. Secondo l'intesa raggiunta, la scorsa notte con la precisa mediazione del premier Giuseppe Conte, a settembre 2020 i docenti saranno assunti a tempo determinato dalle graduatorie d'Istituto dei supplenti. A metà settimana, il testo riformulato del Decreto Scuola sarà in Aula al Senato per poi passare alla Camera.

Le difficoltà, le esigenze, i procedimenti in campo, le opzioni per la possibile riapertura della scuola, il prossimo settembre, - nelle interviste a Mimma Vozza, segretario generale, e Fabio Mancino, segretario, di Cisl Scuola Taranto Brindisi rilasciata a CosmoPolisMedia.

- "La scuola italiana al tempo del Covid-19" 

 A partire da lunedì 18 Maggio 2020, la Cisl Scuola Taranto Brindisi, esclusivamente nelle sedi di Taranto e di Brindisi, riprenderà il servizio di apertura al pubblico per la consulenza sindacale.

Gli orari di consulenza sono i seguenti: nella sede di Taranto dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 20.00; in quella di Brindisi dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Il perdurare dell'epidemia Coronavirus rende però necessario l'adozione di protocolli e misure atte a prevenire il rischio di contagio da COVID 19. Per questo motivo la consulenza sarà possibile solo su appuntamento. Coloro i quali desiderano prendere un appuntamento potranno farlo nelle seguenti modalità:

1. direttamente dalla pagina Facebook della Cisl Scuola Taranto Brindisi

2. direttamente dal sito dedicato alle prenotazioni on line all'indirizzo: https://www.easybook.cloud/?id=cislscuolatarantobrindisi

3. cliccando sul seguente pulsante   

 

"Ho raccolto le preoccupazioni delle Organizzazioni sindacali pugliesi – afferma Sebastiano Leo, assessore all'Istruzione della Regione Puglia – giustamente allarmate dalla prospettiva di iperafflusso che caratterizza il momento della presentazione delle domande di mobilità".

"Ho rappresentato questo scenario in IX Commissione e la mia proposta è stata accolta da tutti. Contestualmente ho chiesto l'apertura di un confronto con le organizzazioni sindacali, a livello nazionale, per trovare le giuste soluzioni a tutela dei diritti e degli interessi di tutte le lavoratrici e i lavoratori della scuola. Ora sarà presentata in Conferenza Stato-Regioni affinché pervenga al Ministero competente. Siamo convinti che la richiesta di blocco sarà accolta perché i divieti in atto, per il contenimento dell'epidemia, non consentono quel movimento di persone connesso a questa procedura che viene presentata telematicamente, ma per la sua complessità richiede un supporto a chi è interessato a presentarla. Rimandiamo a momenti più sereni una riflessione sulla semplificazione di questa e altre procedure che riguardano il mondo della scuola".

Il Ministero dell'Istruzione, lo scorso 23 marzo ha pubblicato l'ordinanza ministeriale 182 che avvia le procedure di mobilità del personale docente, educativo e Ata (Ausiliario, Tecnico e Amministrativo) per l'anno scolastico 2020/2021. La presentazione delle domande sarà aperta dal 28 marzo al 21 aprile.

 E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 17 marzo 2020 il Decreto Legge sulle "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19". E' in vigore dal 17/03/2020.

 

 

 

 

 In osservanza alle disposizioni del Governo, finalizzate a contrastare la diffusione del virus Covid 19, con l'invito per ognuno a condividere #iorestoacasa , la Segreteria Regionale e quelle Territoriali della Cisl Scuola di Puglia fornisce ai propri iscritti i numeri di telefono (fisso e mobile) e gli indirizzi e mail per contattare, per le diverse necessità, i propri rappresentanti sindacali.

- Elenco numeri di telefono e indirizzi mail 

 

 

 

 

Chiudono i negozi (eccetto alimentari, farmacie, parafarmacie, tabaccai, edicole, benzinai); bar e ristoranti; estetisti e parrucchieri.

Banche, poste e uffici pubblici aperti. Restano garantiti anche i servizi finanziari, assicurativi nonché l'attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.

E' quanto disposto con il DPCM  firmato l’11 marzo dal presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, per fronteggiare il contagio di nuovo coronavirus. Le disposizioni del decreto saranno in vigore da oggi, 12 marzo, fino al 25 marzo.

- Il video con le raccomandazioni del Ministero della Salute

La Segreteria della Cisl Scuola Taranto Brindisi, in ottemperanza alle indicazioni contenute nel DPCM dell'8 marzo e delle conseguenti disposizioni al fine di contenere la diffusione del virus CONID19, comunica che a far data dal 10 marzo 2020 la consulenza si svolgerà soltanto nelle sedi di:
- Taranto, via Regina Elena 126, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 16 alle ore 20
- Brindisi, via P. Togliatti 78, il lunedì e il mercoledì dalle 16 alle 19
solo ed esclusivamente previo appuntamento telefonico da concordare contattando i seguenti numeri telefonici:
VOZZA Cosima 3281529664
MANCINO Fabio 3397517151
GISMONDI Cosima 3316806079

- Il comunicato

Con nota 323 del 10 marzo, il MIUR ha fornito specifiche istruzioni ai dirigenti scolastici, per il tramite del direttori generali degli UUSSRR,in relazione alla presenza del personale ATA, stante la necessità di contrastare la diffusione del COVIUD19 in tutt'Italia.

- La nota 323/2020 del MIUR 

 

 

 

 

FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS e Gilda Unams hanno diffuso un documento unitario sulle disposizioni impartite dal MIUR con la circolare del MIUR 279/2020in merito alla "limitazione della presenza del personale ATA" -  per contrastare la diffusione del contagio da COVID19 - da intendere quale interesse della collettività e non singolo vantaggio.

- Il documento unitario dei segretari generale nazionali FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS e Gilda Unams

 Nuova circolare, la n. 259, è stata diffusa dal Ministero dell'Istruzione, ieri 8 marzo in tarda serata, con indicazioni procedurali relative alle disposizioni emanate dal Governo con il DPCM, sempre l'8 marzo.

- La circolare 259/2020 del MIUR

 

 

 

Scheda utile della Cisl Scuola sulle disposizioni contenute nel Dpcm, emanato ieri 1 marzo 2020, a firma congiunta del premier Conte e del ministro della Salute. Il Decreto  distingue i provvedimenti di chiusura delle scuole da quelli di sospensione delle attività didattiche. In caso di chiusura, tutto il personale (docente, ATA e dirigente) non può e non deve recarsi a scuola, mentre in caso di sospensione dell’attività didattica, vanno considerate diverse situazioni.
La scheda realizzata dalla Cisl Scuola sulle disposizioni contenute nel DPCM dell'1 marzo 2020. 

- La scheda CISL Scuola

- Il DPCM 2/32020

Il 27, 28 e 29 febbraio, tutte le scuole chiuse di ogni ordine e grado della provincia di Taranto saranno chiuse per operazioni sanitarie di sanificazione. 

E' quanto ha disposto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a seguito dell'individuazione del caso sospetto al coronavirus a Torricella (TA) di concerto con il presidente della Provincia di Taranto, col sindaco di Taranto, col prefetto di Bari coordinatore dei prefetti pugliesi, con il direttore dell'Ufficio scolastico regionale.

Le operazioni sanitarie di sanificazione saranno eseguite nei giorni 27, 28 e 29 febbraio e 1 marzo.

Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, conseguentemente, ha già emanato Ordinanza sindacale di chiusura delle scuole del Comune di Taranto.

- Emiliano dispone la sanificazione sanitaria di tutte le scuole nella provincia di Taranto

- L'ordinanza del sindaco di Taranto

 

 

Per osservanza degli obblighi impartiti  dal DPCM dello scorso 25 febbraio e dalla Direttiva 1/2000 della PCdM riferiti anche alle zone definite “non rosse”, è rinviato l'avvio dei corsi di preparazione ai Concorsi e al TFA.

Notizie da Roma, non ancora confermate, riferiscono anche della possibilità che slittino le date di svolgimento delle prove preselettive per il TFA.

Le Università, intanto, hanno emanato i bandi di ammissione; queste le scadenze: Università di Bari, il prossimo 19 marzo; di Foggia, il 20 marzo. Presso le nostre sedi è possibile fruire di assistenza alla corretta compilazione delle istanze di partecipazione.

Se l’emergenza sanitaria dovesse prolungarsi, saremo organizzati con lezioni a distanza.

Restano confermate, comunque, le attività formative relative al corso di Inglese ed al corso di Tecniche di memorizzazione efficace. Il numero di partecipanti consente lo svolgimento delle stesse in ambienti che consentono di rispettare le prescrizioni sanitarie.

I libri di testo sono già disponibili presso la sede della Cisl Scuola di Taranto e dalla prossima settimana saranno anche disponibili presso la sede di Brindisi.

Nei prossimi giorni per il TFA provvederemo anche all'accreditamento in piattaforma IRSEF IRFED per dare a tutti la possibilità di cominciare ad approfondire online.

Per maggiore chiarezza, di seguito, un utile riepilogo.

CORSO PREPARAZIONE TFA TARANTO e BRINDISI: RINVIATO CAUSA EMERGENZA SANITARIA

CORSO PREPARAZIONE CONCORSO TARANTO e BRINDISI: RINVIATO CAUSA EMERGENZA SANITARIA

CORSO TECNICHE MEMORIZZAZIONE EFFICACE TARANTO: 10 marzo e 14 marzo dalle 16.00 alle 20.00 presso il salone "Paolo VI"  della Cisl Scuola Taranto in Via Regina Elena, 126 Taranto

CORSO TECNICHE MEMORIZZAZIONE EFFICACE BRINDISI: 17 marzo e 24 marzo dalle 16.00 alle 20.00 presso il salone "Landella"  della Cisl Scuola Brindisi in Via Togliatti, 78 Brindisi

CORSO DI INGLESE TARANTO: 4 marzo, 11 marzo, 25  marzo, 1 aprile e poi a seguire dalle 16.00 alle 20.00 presso il salone "Paolo VI"  della Cisl Scuola Taranto in Via Regina Elena, 126 Taranto

CORSO DI INGLESE BRINDISI: 8 aprile, 15 aprile, 22 aprile, 29 aprile, 6 maggio e poi a seguire dalle 16.00 alle 20.00 presso il salone  "Landella"  della Cisl Scuola Brindisi in Via Togliatti, 78 Brindisi .

LIBRI DI TESTO: ritirabili presso la sede della cisl scuola a Taranto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17,30 alle 19,30; ritirabili presso la sede della cisl scuola di Brindisi il mercoledì ed il venerdì dalle 16,30 alle 18,30

PIATTAFORMA IRSEF IRFED: accreditamento nella prossima settimana.

 Lena Gissi, segretario generale Cisl Scuola, con proprio comunicato sulla revoca dello sciopero ha precisato che "In una situazione come questa, nella quale oltre tutto molte regioni hanno deliberato la chiusura delle scuole e altre potrebbero farlo, senza poter prevedere con certezza la durata dei provvedimenti, avrebbe avuto davvero poco senso mantenere attiva la proclamazione di uno sciopero, che è stata dunque annullata con decisione non solo opportuna, ma soprattutto segno di grande serietà e di responsabilità". Una scelta, quella di annullare lo sciopero, che non fa certo venir meno le ragioni della mobilitazione, ragioni che permangono e rispetto alle quali resta tutto l’impegno perché siano modificate  “decisioni che confliggono con le nostre richieste e con le intese sottoscritte fra sindacati, Governo e Amministrazione”.

- Il comunicato di Lena Gissi

Gli avvisi, le convocazioni, i documenti relativi alle operazioni per i l regolare avvio del prossimo A.S. 2022/2023 pubblicati dell'Ufficio Scolastico regionale per la Puglia, gli Uffici Scolastici territoriali di Taranto e di Brindisi.

- USR Puglia

- UST Taranto

- UST Brindisi

Aggiorna i tuoi dati per rimanere in contatto con noi e per essere sempre informato sul mondo della scuola, diritti, iniziative, attualità, convenzioni e altre utili notizie.

A partire da lunedì 18 Maggio 2020, la Cisl Scuola Taranto Brindisi, esclusivamente nella sede di Taranto e  in quella di Brindisi, riprenderà il servizio di apertura al pubblico per la consulenza sindacale solo su appuntamento direttamente:

1. cliccando sull'apposito pulsante

2. dalla pagina Facebook della Cisl Scuola Taranto Brindisi

3. direttamente dal sito dedicato alle prenotazioni on line all'indirizzo: https://www.easybook.cloud/?id=cislscuolatarantobrindisi

 Agos, Filiale di Taranto, offre servizi di consulenza finanziaria (prestiti) riservata agli iscritti Cisl Scuola.

Il primo e il terzo venerdì di ogni mese, Maurizio De Biasi, consulente Agos di Taranto, incontrerà gli interessati per informazioni e consigli presso la sede Cisl Scuola di Taranto, in via R. Elena 126, dalle ore 17.30 alle 18.30.

Agos - Filiale di Taranto - Tel.: 099 4521948 Mob.: 335 7893924